Chi siamo

Siamo gente che ama la terra, il proprio lavoro, e che ha deciso di prendersi cura del proprio territorio nel solco della sostenibilità e della qualità. Viviamo in montagna e lì abbiamo deciso di mettere radici, coltivando viti, producendo vini e rispettando la cultura della montagna. Insieme a noi, quanti hanno scelto di raccontare, con linguaggi diversi, le molteplici sfumature di questi luoghi. 


VIGNAIOLI DI MONTAGNA

Vignaioli di Montagna nasce nel 2017 nel contesto del Trento Film Festival, su iniziativa della Camera di Commercio di Trento e della Camera di Commercio di Bolzano, in collaborazione con il Consorzio Vignaioli del Trentino e i Freie Weinbauern Südtirol. Le passate edizioni dell’appuntamento biennale hanno avuto luogo a Trento nelle sale di Palazzo Roccabruna, sede dell’Enoteca provinciale del Trentino. Nel 2020, pochissime settimane prima dello stop alle iniziative conseguente l’esplodere della pandemia, Vignaioli di Montagna esce dai confini regionali e trova ospitalità presso la Cineteca di Bologna, dove raccoglie l’interesse del pubblico bolognese. 

Pur appartenendo a realtà socio-culturali molto diverse, i Vignaioli del Trentino e quelli dell’Alto Adige mantengono vivo un rapporto fatto di dialogo e di confronto costante: a Milano nel 2022 si presentano ancora insieme, per raccontare una storia dove la montagna non è solo il fondale di scena, ma una protagonista assoluta, che con i suoi ritmi, i suoi ambienti naturali, i suoi cicli stagionali scandisce la vita di chi, come i Vignaioli, si prende cura e produce in territori di altura, quali il Trentino e l’Alto Adige.


VIGNAIOLI INDIPENDENTI

Chi è il Vignaiolo Indipendente? Il Vignaiolo è colui che non si limita a produrre vino; ma coltiva il territorio ed il paesaggio, e produce cultura territoriale. 
La sua opera è spesso innovativa, ma affonda le radici nella tradizione. Egli coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, e cura personalmente il proprio prodotto; vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta; rinuncia all’acquisto di uva o vino a fini commerciali; concentra la sua attenzione sul lavoro in vigna, nella produzione di uve sane e nel rispetto della biodiversità. I Vignaioli si riconoscono in quattro valori fondamentali: la sintesi del loro modo di coltivare la terra e produrre vino. 

Artigianalità: il Vignaiolo è artigiano di territorio e coltivatore di paesaggio. L’intero ciclo produttivo, dalla vite alla bottiglia, si svolge all’interno delle aziende familiari.
Territorialità: ogni Vignaiolo coltiva il proprio territorio, e ne racconta l’unicità attraverso i propri vini. 
Qualità: il Vignaiolo produce meno per produrre meglio, seguendo la natura senza forzarla. Uno dei suoi obiettivi è l’eccellenza e la riconoscibilità territoriale. 
Sostenibilità: il territorio è la materia prima del Vignaiolo, ma anche di chi verrà dopo di lui. Per questo egli presta la massima attenzione all’ambiente, riducendo il più possibile l’impiego di prodotti chimici di sintesi. 

Per tutte queste ragioni i vini del Vignaioli sono vivi, donano piacere, sono figli dei territori, ed espressione autentica di una cultura. 

Per approfondimenti: fivi.it


TRENTO FILM FESTIVAL
MONTAGNE E CULTURE 

Il 2022 è un anno speciale per il Trento Film Festival: festeggia il suo settantesimo compleanno, confermandosi uno dei più longevi festival di cinema al mondo. Vignaioli di Montagna, un progetto nato e cresciuto nell’ambito del Festival, nella sua edizione milanese rappresenta dunque una sorta di anteprima di una 70ª edizione che si annuncia entusiasmante.

Fondato nel 1952, il Trento Film Festival è il primo e più antico festival internazionale di cinema dedicato ai temi della montagna, dell’avventura e dell’esplorazione. Per questi argomenti il Trento Film Festival è ormai da settant’anni un evento di riferimento in Italia e nel mondo, diventando negli anni un vero laboratorio di visioni e riflessioni sulle terre alte del Pianeta.

Ogni anno il Trento Film Festival presenta i migliori documentari, film di fiction e cortometraggi che hanno per scenario montagne e regioni estreme del mondo e raccontano il rapporto affascinante e complesso tra uomo e natura, promuovendo la conoscenza e la difesa dei territori, approfondendo i legami con popoli e culture, celebrando le grandi e piccole imprese alpinistiche e degli sport di montagna. 
In occasione del Festival la città di Trento si trasforma nella capitale internazionale della montagna, luogo di incontro per alpinisti, appassionati, registi e scrittori. Fin dalle prime edizioni gli incontri alpinistici hanno rappresentato il fiore all’occhiello del Festival e anche oggi le serate evento, tra rievocazione storica e attualità, sono l’occasione per conoscere i più grandi protagonisti dell’alpinismo internazionale. 

Per approfondimenti: trentofestival.it